La terapia di base per la rigenerazione e il drenaggio della Matrice Extracellulare

Il metodo ponderato

Anche la medicina ufficiale ha scoperto che il tessuto connettivo molle, chiamato anche mesenchima o Matrice Extracellulare, svolge un ruolo decisivo nelle patologie croniche e degenerative. Se la Matrice Extracellulare viene sottoposta a carichi eccessivi per lunghi periodi (acidosi, infiammazioni croniche, infezioni, tossine ambientali, alimentazione scorretta, stress, stile di vita sregolato) si determinerà un limitato approvvigionamento di nutrienti alle cellule organiche. Le conseguenze di questi carichi sono: insorgenza di patologie croniche e degenerative, allergie, debolezza immunitaria, depressione, malattie croniche della pelle ecc. Questi disturbi hanno come denominatore comune la resistenza alle terapie.

Dal punto di vista morfologico la Matrice Extracellulare rappresenta una rete funzionale, costituita da elastina, collagene ed aminozuccheri, che collega il sistema circolatorio, nervoso e linfatico alle cellule organiche (parenchima); essa rappresenta, quindi, l’infrastruttura per l’approvvigionamento delle cellule organiche. Quando la capacità funzionale della Matrice si riduce, le cellule organiche vengono di volta in volta scollegate dai processi di approvvigionamento e smaltimento, comportando, nel tempo, seri disturbi. Nessuna terapia, a questo punto, sarà in grado di raggiungere la Matrice intossicata. Ciò significa che prima che le patologie conclamate possano essere curate con successo, è necessario che la Matrice possa scaricare le tossine e di conseguenza rigenerarsi. La terapia di rigenerazione con Med matrix è stata studiata esclusivamente per detossificare il tessuto connettivo molle da carichi ambientali e metabolici, per rinnovare strutture indeboliti da processi infiammatori cronici e per rafforzare le cellule immunitarie e connettivali.

Med matrix unisce tre metodi olistici di terapia della Matrice Extracellulare in un unico trattamento sinergico: la terapia ad impulsi, la suzione petecchiale ed una speciale Terapia di Informazione del Sistema (S.I.T.), grazie alla quale vengono introdotte nell’organismo informazioni vibrazionali sia proprie del paziente sia omeopatiche, oltre a specifiche frequenze che andranno a sostenere le cellule ed il sistema metabolico. I campi magnetici dinamici garantiranno il trasferimento delle informazioni all’organismo. In tal modo il tessuto non solo viene pulito fisicamente, ma anche stimolato a livello energetico. Sulla base dell’approccio terapeutico olistico, la terapia di rigenerazione della Matrice Extracellulare rappresenta una terapia di base e una preparazione ottimale per tutte le terapie successive, poiché, dopo tale terapia, l’organismo sarà nuovamente in grado di rimettere in moto processi terapeutici bloccati.

La procedura verificata

La terapia con Med matrix si basa sulla sinergia di tre distinte terapie. Mediante la terapia con Med matrix impulsi di corrente continua invertono le polarità della Matrice Extracellulare, e come conseguenza lo stato metabolico potrà normalizzarsi grazie all’omeostasi. Lo stimolo intenso della coppettazione scioglie le tensioni muscolari e gli indurimenti dei tessuti (gelosi), stimolando contemporaneamente la circolazione sanguigna. Il sistema immunitario viene informato di tutti i carichi del sistema base, secondo Pischinger (segnale di attenzione) l´effetto sarà un drenaggio mirato delle sostanze nocive.

Trattamento ad impulsi con corrente continua

Un’infiammazione cronica della Matrice Extracellulare comporta un eccesso di carica negativa e un conseguente stato di iperacidosi. La terapia a base di corrente continua con Med Matrix si basa sul concetto che è possibile invertire i poli del tessuto dall’esterno: attraverso gli elettrodi a rulli viene trasmessa una debole corrente che neutralizzerà così le cariche in eccesso. Grazie a questo processo il pH del tessuto torna a normalizzarsi. I protoni vengono liberati, creando i presupposti per una regolare funzionalità metabolica.